Basilicata coop to coop, per le cooperative sul territorio

Basilicata Coop to Coop sarà un marketplace all’interno del quale le cooperative potranno non solo entrare in contatto tra di loro ma essere informate su bandi e opportunità, offrire lavoro e avviare quindi un dialogo con il territorio.

E’ stata presentata al Comincenter la piattaforma Basilicata CoopToCoop, l’iniziativa nata dalla partnership con la società di sistema NODE e il consorzio La Città Essenziale che coinvolge tutti i settori del mondo cooperativo, compresi i lavori e servizi. 

“E’ una piattaforma che nasce con più obiettivi – ha spiegato Giuseppe Bruno, presidente di Confcooperative Basilicata -, a cominciare dal voler spingere le cooperative verso una maggiore digitalizzazione e un uso consapevole del digitale come strumento per rendere più efficienti i lavori all’interno della cooperativa e più facile la collaborazione con altre realtà”.

La piattaforma sarà un marketplace all’interno del quale le cooperative potranno non solo entrare in contatto tra di loro ma essere informate su bandi e opportunità, offrire lavoro e avviare quindi un dialogo con il territorio. Al tempo stesso, nel caso ad esempio dell’istanza per la partecipazione a un bando, le cooperative dialogando tra di loro possono ampliare l’offerta e avere così anche più possibilità di ottenere finanziamenti.

“E’ un sistema win-win – aggiunge il presidente Giuseppe Bruno – perché oltre a creare occasioni di collaborazione e conoscenza tra le cooperative, consente di attivare gruppi di acquisto, di intercettare risorse umane e ancora di facilitare la progettazione per la partecipazione a bandi nell’ambito del PNRR o dei fondi comunitari”. 

A illustrare la nuova piattaforma anche Antonio Candela, AD Universosud:

“L’idea nasce dall’esigenza, da un lato di mettere in relazione tra di loro le cooperative iscritte a Confcooperative e dall’altro creare un marketplace all’interno del quale potersi scambiare beni e servizi. Si tratta di un progetto che è stato anche proposto e sollecitato dai giovani di Confcooperative, sia a livello regionale che nazionale”.

Tra gli obiettivi principali anche quello di favorire la digitalizzazione delle cooperative.

“E’ senza dubbio uno dei focus – ha aggiunto Candela -. In questa prima fase abbiamo lanciato la piattaforma ma nella fase B cercheremo da un lato di accompagnare le cooperativa all’utilizzo della piattaforma, dall’altro potremo fare una mappatura del mondo cooperativo capendo chi, come nel caso delle attività più piccole, ha bisogno di aiuto e formazione per cominciare un percorso verso la digitalizzazione, come può essere la creazione di un sito o l’attivazione di un profilo social dell’azienda”. 

Fonte Neetcop

Cosa ne pensi? Scrivilo nei commenti!

Skip to content
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: