Fondo Impresa Femminile

Fondo Impresa Femminile, per promuovere e sostenere l’avvio e il consolidamento di imprese a prevalenza femminile

Il Ministero dello Sviluppo Economico, con la Legge di Bilancio 2021 e il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) ha stanziato fondi per l’imprenditoria femminile.

Un totale di 40 milioni di Euro sono pronti per sostenere l’avvio e il rafforzamento delle imprese a maggioranza femminile per lo sviluppo economico e sociale del paese.

Quali sono le linee di azione?

Le agevolazioni sono concesse nell’ambito di due linee d’azione:

  • la prima ha ad oggetto incentivi per la nascita e lo sviluppo delle imprese femminili
  • la seconda lo sviluppo e il consolidamento di imprese già attive

Cosa finanzia il Fondo Impresa Femminile?

I settori a cui il fondo fa riferimento sono:

  • produzione di beni nei settori dell’industria, dell’artigianato e della trasformazione dei prodotti agricoli;
  • fornitura di servizi, in qualsiasi settore;
  • commercio e turismo.

A quanto ammonta il sostegno?

Le agevolazioni assumono la sola forma del contributo a fondo perduto per un importo massimo pari a:

  • 80% delle spese ammissibili e comunque fino a 50.000 € per i programmi di investimento che prevedono spese ammissibili non superiori a 100.000
  • 50% delle spese ammissibili, per i programmi di investimento che prevedono spese ammissibili superiori a 100.000 € e fino a 250.000

Come poter accedere al Fondo?

I termini di apertura e le modalità sono in via di definizione da parte del Ministero. Quel che si sa è che le agevolazioni sono concesse con una procedura valutativa a sportello.

Le domande di agevolazione devono essere compilate utilizzando la procedura informatica che sarà messa a disposizione in un’apposita sezione del sito internet del Soggetto gestore Invitalia.

Leggi tutti i dettagli e preparati a far germogliare la tua idea!

Cosa ne pensi? Scrivilo nei commenti!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: