Offerte di lavoro nel settore delle risorse umane

Quali sono le figure professionali più ricercate nel settore delle risorse umane? E di cosa si occupano?

Il settore delle risorse umane comprende diverse professioni che si occupano della gestione del personale in tutti i suoi aspetti. In generale ricercano e selezionano candidati, pubblicano offerte di lavoro, organizzano corsi di formazione per la crescita professionale dei dipendenti. Gestiscono contratti di assunzione e provvedono alla elaborazione di buste paga.

Gli specialisti del settore HR – dall’inglese Human Resources – hanno di solito un diploma di tipo universitario. Sono molto ricercati i laureati in Management delle Risorse Umane, in Psicologia, Sociologia e altre aree umanistiche.

Il consulente del lavoro e l’addetto paghe e contributi, invece, sono professioni che richiedono competenze e formazione specifiche nell’ambito del diritto del lavoro, dell’amministrazione e della contabilità.

Vediamo alcune offerte di lavoro in questo settore.

Account manager – Matera – Hai una laurea in materie economico-giuridiche o umanistiche? Se hai esperienza nel ruolo in ambito delle risorse umane invia il tuo CV.

HR Manager – Roma – Hai esperienza di almeno dieci anni nella gestione del personale? Invia la tua candidatura, ti occuperai di recruitment, sviluppo competenze e formazione.

Recruiter – Cuneo – Hai maturato esperienza in ambito consulenziale e hai una laurea in materie economico-giuridiche? Partecipa alle selezioni, ti occuperai del reclutamento di personale dipendente e di collaboratori.

HR Generalist – Bari – Hai una laurea in materie umanistiche o economiche? Se hai esperienza nella ricerca e selezione del personale invia il tuo CV. Ti occuperai della stesura dei Job Profile e della gestione dei Job Posting per la mobilità interna.

Formazione e ricerca attiva del lavoro

Stai cercando lavoro e ormai sei consapevole che i recruiter prendono in considerazione anche le informazioni che trovano sui profili social e su Google.

Se nell’ultimo periodo “ti sei googlato” e hai notato che ciò che emerge dal web non ti rappresenta più, allora puoi partecipare al percorso formativo su Personal Branding e comunicazione visiva.

Anche questo percorso, così come il Career Tools è promosso dal Comincenter e ideato da Universosud Società Cooperativa.

Sarà una guida nella costruzione del tuo personal branding anche grazie ad un graphic design curato e personalizzato.

Qui trovi la Guida alle Iscrizioni, oppure inserisci questo codice – torbgmc – nella tua Area Personale Esse3.

Next Generation EU

Se diciamo Next Generation EU, cosa intendiamo?

Il Next Generation EU è il fondo approvato nel luglio 2020 dal Consiglio europeo al fine di sostenere gli Stati membri colpiti dalla pandemia di COVID-19.

E in Italia?

In Italia tutto questo si traduce e si attua con il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Lo strumento per cogliere la grande occasione del Next Generation EU e rendere l’Italia un Paese più equo, verde e inclusivo, con un’economia più competitiva, dinamica e innovativa.
Un insieme di azioni e interventi disegnati per superare l’impatto economico e sociale della pandemia e costruire un’Italia nuova. Questo servirà ad affrontare le sfide ambientali, tecnologiche e sociali del nostro tempo e del futuro.

Quali sono le azioni concrete?

Si tratta di un ampio e ambizioso pacchetto di investimenti e riforme. L’obiettivo è di liberare il potenziale di crescita della nostra economia, generare una forte ripresa dell’occupazione. In sostanza migliorare la qualità del lavoro e dei servizi ai cittadini e la coesione territoriale e favorire la transizione ecologica.

“È un Piano di Ripresa, perché intende fronteggiare l’impatto economico e sociale della crisi pandemica, a partire dalle lezioni apprese in alcuni dei mesi più difficili della storia repubblicana. La ripresa italiana non dovrà riportarci al “tempo di prima”. Dovrà costruire un’Italia nuova,
cogliendo le opportunità connesse alla transizione ecologica e digitale. Dovrà liberare il potenziale di crescita dell’economia, incrementare la produttività, creare nuova occupazione e migliorare la qualità del lavoro e dei servizi di cittadinanza, a partire dalla salute e dall’istruzione.” (https://www.governo.it/sites/new.governo.it/files/PNRR_2021_0.pdf)

“È un Piano di Resilienza, perché la pandemia e l’emergenza ecologica pongono al centro della nostra attenzione gli eventi estremi del presente e del futuro. La resilienza è la preparazione ad affrontarli, da parte dello Stato, delle imprese e di tutti gli attori sociali. È l’adattamento richiesto
alle nostre filiere produttive all’interno dei cambiamenti della globalizzazione e delle nuove frontiere tecnologiche. È la capacità di preparare il futuro, di governare le trasformazioni senza subirle.” (https://www.governo.it/sites/new.governo.it/files/PNRR_2021_0.pdf)

Come possiamo capirne di più?

Per comprendere meglio sia il Piano NGEU che il PNRR abbiamo invitato Antonino Imbesi al prossimo Caffè Digitale del Comincenter. Il Caffè Digitale è un momento di approfondimento, di chiacchiera informale sui temi di maggiore attualità e sulla relazioni di questi con la regione Basilicata. Per questo, durante la nostra chiacchierata con Antonino Imbesi proveremo sia a capire meglio i piani europeo e nazionale ma, sopratutto, proveremo a spiegare quali sono gli impatti sul nostro territorio.

Caffè Digitale e Competenze trasversali

Un nuovo Caffè Digitale arriva mercoledì e incontriamo il Consiglio Studenti per parlare di formazione e competenze trasversali.

Oltre la formazione curricolare, quali esigenze per affrontare un mondo in continua evoluzione?

Ne parliamo con il Consiglio Studenti

Il Consiglio degli studenti è l’organo di rappresentanza della componente studentesca e svolge funzioni consultive e di proposta sulle questioni che riguardano la condizione degli studenti, anche nei confronti degli Organi centrali.

Stiamo sviluppando insieme tante opportunità e molte occasioni di scambio, incontro, dibatto. Durante questi mesi di Caffè Digitale abbiamo avuto la conferma che il confronto e la veicolazione di informazioni sono fondamentali. Il Consiglio Studenti, in questo ambito, è un partner prezioso e decisivo per il Comincenter.

Cosa sono le competenze trasversali?

Includono quell’insieme di caratteristiche personali non specifiche di una professione o di un ambiente organizzativo, ma che sono applicabili a compiti e contesti diversi.

Per questo abbiamo sviluppato il Career Tools.

È un percorso di formazione sulle competenze trasversali che ha lo scopo di fornire gli strumenti utili a favorire un incontro tra domanda e offerta di lavoro

Ora il Career Tools rientra nell’ambito dei Percorsi Unibas delle competenze trasversali, si tratta di percorsi gratuiti rivolti a studenti e laureandi dell’Ateneo di Potenza e di Matera. 

Qui trovi la Guida alle Iscrizioni
Se invece vuoi iscriverti direttamente al Career Tools Online, inserisci questo codice – i5dlk5g – nella tua Area Personale Esse3.